Food Shopping: come si fa

Che siate tipi da frigo mezzo vuoto perchè i vostri pasti si consumano spesso fuori oppure tipi da frigo pieno zeppo perchè andate ogni due settimane al super, la spesa in ogni caso va fatta.. e allora perchè non farla bene?
Magari con un buon metodo, da veri intenditori di Food Shopping, che ci faccia risparmiare soldi, tempo e ci garantisca di mangiare sano e stare bene!

Ecco 5 mosse per ottenere un buon risultato.

AVERE LE IDEE CHIARE
A causa dei ritmi frenetici degli ultimi anni, sempre più spesso corriamo al supermercato con le idee molto confuse su ciò che vogliamo veramente cucinare, quindi mangiare, una volta tornati a casa.. tutto ciò concorre a peggiorare la nostra alimentazione e di conseguenza la nostra salute. E’ importante quindi avere ben chiaro cosa dobbiamo mettere nel carrello per avere di conseguenza gli ingredienti che davvero desideriamo in dispensa.

INGREDIENTI SANI
Prima di decidere in cosa consisteranno i vostri pasti, cercate di reperire un calendario stagionale di ortaggi e frutta (se ne trovano ormai tantissimi online, provate a dare un’occhiata qui) e una lista completa dei cereali integrali (basta pasta e riso!!!) così da sperimentare ricette nuove e gustose.

DOVE ACQUISTARE
Ho già ribadito in molti miei articoli l’importanza della scelta delle materie prime e di acquistare prodotti locali presso mercati bio a km 0 (vedi mangia locale, mangia di stagione), negozi di alimenti biologici/biodinamici e Gas locali. Ricordate che acquistare dai piccoli imprenditori locali non solo vi garantisce cibo di alta qualità, ma vi permette di ritrovare la connessione con la natura e rispettare l’intero ecosistema.

PROGETTARE IL FOOD SHOPPING
La fretta è nemica del vostro shopping alimentare, perciò stilare la lista della spesa in un momento in cui siete impegnati in altro è fuori discussione. Prendetevi qualche minuto, sedetevi e muniti di carta e penna iniziate con un piano settimanale… Quello che dovete fare è uno schema con i giorni della settimana compilando in dettaglio i tre pasti principali, come si fa per le diete (non voglio entrare nel merito di ciò che andrete a mangiare, se leggete i miei articoli precedenti capirete quali sono, a mio avviso, gli alimenti migliori e quelli da evitare).

LA FAMOSA LISTA DELLA SPESA
Una volta finito lo schema settimanale (di una o più settimane, a seconda dell’intervallo di tempo tra una spesa e l’altra) potrete compilare la vostra lista della spesa con gli ingredienti sani necessari alla preparazione di tutti i pasti desiderati.
Essendo cuoca compilo velocemente la lista, poichè anche le ricette complesse per me si traducono velocemente in singoli ingredienti da acquistare, voi potrete iniziare dalle pietanze che già conoscete e un’ottima idea sarebbe quella di partecipare a un corso di cucina, per migliorare le vostre abilità culinarie, conoscere meglio i cibi sani e provare ricette nuove!

Grazie a queste 5 mosse potrete tenere sotto controllo il frigo e riempire con coscienza la dispensa, vi assicuro che migliorerete in modo evidente la vostra alimentazione e di conseguenza la vostra salute.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...